Pedopornografia nei gruppi di WhatsApp. Adescati vari ragazzini

CATANIA – Il nome della chat era innocente, quasi romantico: “Tana della Luna”. Peccato che quella tana ospitasse l’orrore più indicibile, portato alla luce dal Compartimento di Polizia Postale e delle Comunicazioni di Catania, che ha svelato un giro di pedopornografia online diffusa attraverso gruppi WhatsApp. Ad innescare l’indagine la denuncia di una mamma, che Leggi di piùPedopornografia nei gruppi di WhatsApp. Adescati vari ragazzini[…]

Loading...