Cellulari, il pedagogista: “Mai regalarli prima dei 13 anni. Anche i genitori devo imparare a…”

Daniele Novara, del Centro psico-pedagogico: “Gli smartphone non vanno demonizzati, ma bisogna conoscerne i rischi”. L’importanza delle regole quando cominciano a usarli: “Poche ore al giorno e spenti ben prima di andare a letto” Giusto considerare il telefonino come una droga? “Ma certo, si parla di dipendenza come per le altre droghe nel senso che Leggi di piùCellulari, il pedagogista: “Mai regalarli prima dei 13 anni. Anche i genitori devo imparare a…”[…]

La Silenziosa Tragedia Che Sta Distruggendo I Nostri Figli: La Malattia Mentale

C’è una tragedia silenziosa che si sta sviluppando proprio ora, nelle nostre case, e riguarda i nostri gioielli più preziosi: i nostri figli. I nostri bambini sono in uno stato emotivo devastante! Basta interpellare insegnanti e professionisti che hanno lavorato sul campo negli ultimi 15 anni. Sentirai molte preoccupazioni. Inoltre, negli ultimi 15 anni, i Leggi di piùLa Silenziosa Tragedia Che Sta Distruggendo I Nostri Figli: La Malattia Mentale[…]

Una ragazza su 3 contatta sconosciuti in rete, una su 7 li incontra

BERNA, SVIZZERA – Una ragazza o un ragazzo su tre (34%) è entrato in contatto con uno sconosciuto su internet e uno su sette (15%) è arrivato a incontrarlo nella vita reale, con punte di rispettivamente del 63% e del 33% fra i 15-16enni. È uno degli elementi che emerge da uno studio pubblicato oggi Leggi di piùUna ragazza su 3 contatta sconosciuti in rete, una su 7 li incontra[…]

“Dare ai vostri figli uno smartphone è come dargli un grammo di cocaina”

Dare ai vostri bambini uno smartphone è “come dargli un grammo di cocaina”. A spiegarlo al The Independent è Mandy Sailgari, psicologa esperta di dipendenze e relazioni familiari. La dottoressa Saligari è a capo della clinica di riabilitazione Harley Street Charter e due terzi dei sui pazienti sono ragazzi tra i 16 e i 20 Leggi di più“Dare ai vostri figli uno smartphone è come dargli un grammo di cocaina”[…]

Bambini e adolescenti in vacanza: abbuffate tecnologiche senza fine per colpa dei genitori

Durante le vacanze, complice anche il maggior tempo libero a disposizione, aumenta il rischio che i figli trascorrano gran parte delle loro giornate attaccati a smartphone, tablet, giochi elettronici o tv, facendo delle vere e proprie abbuffate tecnologiche. Non dovendo andare a scuola, non ci sono orari precisi da rispettare e si hanno molte più Leggi di piùBambini e adolescenti in vacanza: abbuffate tecnologiche senza fine per colpa dei genitori[…]

Loading...